Cucinare il giardino

Print
Un originale libro di ricette e consigli sull'uso delle erbe spontanee del "Guru verde" Libereso Guglielmi che suggerisce il ritorno alla conoscenza della flora spontanea che cresce in abbondanza nei nostri prati e che è stata sostiuita sulle nostre tavole dalla verdura acquistata nei super mercati...

not_available.gif
Description
“L’elisir di lunga vita? Mangiare fiori e piante spontanee: il glicine è ideale nell’ insalata, mentre il sambuco è buono fritto” Questo uno dei segreti di Libereso, che nel suo nuovo libro spiega come esista una varietà incredibile di piante commestibili che non conosciamo e che dovrebbero entrare a far parte della nostra dieta. Un originale libro di cucina, che risulta interessante su livelli diversi: dalla scoperta della possibilità di utilizzare erbe spontanee alla conoscenza delle loro proprietà medicinali, riscoprendo la biodiversità presente nelle nostre campagne attraverso riferimenti botanici, semplici e di facile lettura. Condensare la sua grandissima conoscenza in un libro o un manuale è impresa impossibile, questo ricettario, ricavato dai suoi numerosissimi appunti, contiene tutti gli elementi per una sana ed equilibrata alimentazione all’interno di una scelta precisa, quella vegetariana. Un viaggio all’interno del suo mondo affascinante ed entusiasmante, in compagnia di alcuni disegni che raffigurano i suoi personaggi curiosi e ironici, simpatici e sempre sorridenti, immersi in attività culinarie e circondati da fiori, alberi, piante. Consigli e suggerimenti che aiuteranno il lettore a tornare ad uno stile di vita più naturale.

L'autore

liberesoLibereso Guglielmi, classe 1925, è noto al pubblico come il "giardiniere di Calvino", nato a Bordighera, in una famiglia di esperantisti e vegetariani, Libereso venne notato da Mario Calvino, padre di Italo Calvino il popolarissimo scrittore Sanremese, e invitato giovanissimo a lavorare nella Stazione botanica sperimentale che questi dirigeva a Sanremo. In seguito la sua maturazione professionale lo ha portato a fare il ricercatore e il capo giardiniere presso l’Università di Londra per dodici anni. La sua continua ricerca lo ha portato a girare il mondo scoprendo nuove piante culture e biodiversità ovunque; oggi prosegue la sua attività insegnando a disegnare le piante ai bambini delle elementari nelle scuole, tiene conferenze sul giardinaggio e la flora spontanea in giro per l’Italia, senza mai trascurare la sua piccola oasi sotto casa, scrive ed ispira articoli e libri; insomma un libero pensatore che incanta e circuisce chi ha la fortuna di ascoltarlo, divulga amore e rispetto per la natura quell'amore che da quasi un secolo lo contraddistingue.

Il tuo carrello

 x 

Carrello vuoto

Login