La Cipolla Egiziana 2019

15,00

Una Storia di Agrobiodiversità del Ponente Ligure

Un prontuario per la coltivazione adatto per hobbisti e agricoltori con aneddoti, suggerimenti e riferimenti storici.
Il volume contiene suggerimenti per un’idea di cucina ‘biodiversa’, adatta a tutti, semplificata e moderna, e resa originale da consigli e indicazioni sul suo utilizzo quotidiano.

Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri

Descrizione

Un prontuario per la coltivazione della Cipolla Egiziana Ligure adatto per hobbisti e agricoltori con aneddoti, suggerimenti e riferimenti storici.

Il volume contiene suggerimenti per un’idea di cucina ‘biodiversa’, adatta a tutti, semplificata e moderna, e resa originale da consigli e indicazioni sul suo utilizzo quotidiano.

La cipolla egiziana, riscoperta e coltivata negli ultimi anni da decine di agricoltori del Ponente ligure, inserita nell’Arca del Gusto di Slow Food, è un raro e antico ortaggio con caratteristiche eccezionali.
Semplice da coltivare, anche in vaso sul balcone, cresce in condizioni climatiche estreme, ma soprattutto è particolarmente adatta ad essere utilizzata in cucina per il suo gusto gradevole e per la facilità di abbinamento ad ogni preparazione, dall’antipasto al dolce.
Il libro è il risultato di molti anni di ricerca e studio della biodiversità da parte di Marco Damele in collaborazione con la ricercatrice Irina Reydes, del First Moscow State Medical University, promotori e responsabili del progetto di recupero anche in chiave gastronomica del bulbo.

Informazioni aggiuntive

Peso 100 g
Autore

Marco Damele e Irina Reydes

Formato

A5

Interno a colori

SI

Pagine

94

Ti potrebbe interessare…